ADSL Tiscali? L’esperienza di un cliente

Pubblicato da Mic in Opinioni

Dovendo traslocare e trasferendomi finalmente in una zona coperta direttamente anche da operatori telefonici alternativi a Telecom, ho deciso, superando il blocco psicologico di abbandonare la brutta strada vecchia per la nuova, di provare un operatore diverso, anche se, come dice il proverbio “si sa quel che si lascia, ma non quel che si trova“.

Si, avete capito bene!

Ho deciso di passare il guado, di entrare in quel grigio terreno, fatto di terribili messaggi su newsgroup e forum, con utenti che lamentano impossibilità di attivazione, rimanendo per mesi senza telefono (ed ADSL!), non riuscendo nemmeno più a tornare a usare la Telecom…

Tra i vari operatori presenti sul mercato, un’analisi di offerte e messaggi di lamentele sui vari siti dedicati all’argomento, mi hanno portato alla fine a decidere per Tiscali.

Leggendo sul loro sito, avevo anche trovato incredibilmente un’offerta che permetteva di non utilizzare un modem VoIP per le telefonate!
Era la fine del 2007 ed era una novità molto recente: se coperti direttamente da rete Tiscali, si poteva avere un router WiFi in regalo e nessuna necessità di modem VoIP.
In casa sarebbero arrivati sia il segnale ADSL che il normale segnale analogico e la conversione dal VoIP sarebbe avvenuta direttamente nella centrale telefonica.

Visto che la necessità dell’utilizzo del modem VoIP era l’unica pecca che riuscivo a trovare nell’offerta Tiscali, mi sono definitivamente convinto e ho attivato la linea.
L’utilizzo di un modem VoIP, infatti, non permette di utilizzare le prese telefoniche di casa per le chiamate a voce. Questo perché è il segnale ADSL che arriva in tutte le prese, ma il segnale telefonico tradizionale è presente solo in uscita dal modem VoIP.
Per poter collegare un telefono a una presa a muro, deve essere fatto passare un cavo che colleghi quella presa con il modem stesso.

L’attivazione ha richiesto meno dei 20 giorni preventivati, l’unico problema è stato causato dalla consegna del router, poiché il corriere (SDA) ci ha messo solo 15 giorni a consegnare un pacco con Golden Service, e solo perché alla fine sono andato io a prenderlo nella sede SDA più vicina (40 km tra andata e ritorno!!). Non ho ancora capito perché, ma la questione meriterebbe un post a parte.

La prima brutta sorpresa è arrivata all’apertura del pacco contenente il router… che in realtà era… il modem VoIP!
Ho scoperto dopo diverse chiamate al callcenter che l’offerta senza modem VoIP, essendo nuova, non copriva tutta la rete Tiscali e che io effettivamente non ero coperto.
Lamentarsi non è servito a nulla, ovviamente, se non a constatare che non c’era altra possibilità che disdire il servizio.
Cosa che non ho fatto.

Superando la prima delusione e pensando alle chiamate gratuite verso i numeri fissi senza scatto alla risposta e all’ADSL 10Mbit (in download), ho installato il modem e mi sono connesso immediatamente.

Per il servizio voce, invece, ci sono voluti un altro paio di giorni dopo la conferma di ricezione del modem.
Una volta attivo, regolare il volume del telefono dall’interfaccia web del modem VoIP ha aiutato a rendere le chiamate più nitide.

Per i primi mesi ho dovuto sopportare rare disconessioni dell’ADSL di pochi secondi e casuali interruzioni delle telefonate, ma a distanza di un anno il servizio è impeccabile, con una linea ADSL che arriva a 8Mbit reali.
Come avevo sentito dire, ho felicemente constatato che le telefonate non sono disturbate da un eventuale utilizzo intenso della connessione ADSL.

L’unico problema, che si è trascinato per quasi 10 mesi, è stato di carattere amministrativo.

Pur avendo attivato il RID e pur risultando il RID attivo nel mio pannello sul sito clienti Tiscali, continuavano ad arrivarmi le bollette per posta, con spese di spedizione a mio carico, e bollettino postale incluso.

La coda alla posta l’ho sempre evitata grazie al pagamento con carta di credito, ma le spese di spedizione ho dovuto pagarle tutte (salvo un eventuale rimborso che ho ovviamente con poche speranze chiesto).

Ho dovuto chiamare, scrivere mail e attendere mesi, per sentirmi dire che era un problema di “disallineamento delle anagrafiche” che non dipendeva da me, ma che impediva l’addebito del RID, e che interessava molti clienti.
Comunque, alla fine, il problema è stato risolto.

In conclusione sono stato soddisfatto della mia scelta.

La formula “Tutto incluso” permette di chiamare i numeri fissi gratis, senza scatto alla risposta e senza limiti mensili di minuti, ed è stato un bel passo avanti rispetto all’offerta Telecom.
Mi considero comunque fortunato a non aver avuto problemi di natura tecnica. Peccato solo per il disguido del RID.

Consiglierei la mia scelta?

Si, ma con una puntualizzazione: declino ogni responsabilità. ;-)
Quando si parla di compagnie telefoniche, sono talmente tante le variabili in gioco, che l’esperienza di uno non è necessariamente sempre generalizzabile.
Posso aggiungere che un collega, a seguito della mia esperienza, ha fatto il passaggio da Telecom a Tiscali senza interruzioni per quanto riguarda il servizio voce, ma con una quindicina di giorni senza ADSL.

Foto credits [1] [2]


Tag: , , , , .



Sono presenti 4 commenti all'articolo “ADSL Tiscali? L’esperienza di un cliente”

  1. da Gabriele Crespi, 7 giugno 2011 alle 18:45

    Ciao a tutti,
    spero che questo messaggio arrivi a qualcuno e che possa disincentivarlo a non utilizzare Tiscali come servizio di telefonia e adsl.
    Mi hanno attivato la linea ma il modem mi è arrivato una settimana dopo!!
    Sono rimasto senza numero di telefono per 2 settimane e l’adsl spesso va lentissima.
    il servizio clienti mi ha tenuto 2:30 ore in attesa al cellulare per cercare di capire come mai l’adsl andava lenta e il telefono non funzionava .
    Tutt’ora non sono riusciti a risolvere il problema e dopo 2 mesi ancora l’adsl spesso va lentissima tipo 0,20-0,30. AIUTOOOOO è un incubo!!
    SONO DEI IMBROGLIONI!!! SCAPPATE SE QUALCUNO VI PROPONE TISCALI!!!
    Nonostante diverse chiamate e numerosi fax di lamentela non hanno ancora rislto il problema e faccio veramente faticca a navigare su internet!!
    spero di esservi stato d’aiuto.
    Gabriele Crespi

  2. da Mic, 7 giugno 2011 alle 19:40

    Personalmente sono cliente Tiscali da diversi anni e non ho mai avuto problemi.
    Con la telefonia e a prescindere dal fornitore, dipende molto dalla zona e dalla “sfortuna” che si ha.
    Per questo il mio “declino ogni responsabilità” nella parte finale del post.

  3. da Gabriele Crespi, 7 giugno 2011 alle 22:17

    @ Mic
    Che cosa c’entra la zona e la “sfortuna”?!?!?!
    Prima ho provato la vodafone e fastweb e mi trovavo bene come adsl e come telefono (entrambi voice voip).
    Quest’anno ho voluto provare Tiscali e ne sono rimasto molto deluso…come tanti altri che purtroppo non ho voluto ascoltare!!
    TISCALI FA SCHIFO!!!

  4. da Flavio, 11 settembre 2011 alle 23:23

    Personalmente ritengo che Tiscali sia uno dei migliori provider italiani per qualità e prezzo. Poiché per mestiere eseguo assistenze pc a domicilio, forse posso vantare l’esperienza rispetto ad altri che affrettano giudizi, nel valutare le bontà adsl dei diversi provider italiani. Un consiglio se siete coperti dalla rete Tiscali, abbonatevi tranquillamente, altrimenti affidatevi a telecom in caso di mancata copertura.

Scrivi un commento